Li Causi - Bottai di Sicilia

Immagini ancora nitide, impresse nella memoria, ricostruite attraverso un racconto affascinante e commovente. Alle 5 del mattino, quando ancora il buio della notte ricopriva come uno spesso manto di velluto l’intera città, le botteghe artigiane erano illuminate dal pallido chiarore delle lampade. I bottai ricevuta la venna, davano inizio ad un nuovo ciclo produttivo, a suon di ascia, martello e dello scoppiettio del legno arso nei bracieri. Nella Marsala degli anni cinquanta le strade brulicavano di botteghe, più di 500 bottai realizzavano botti, custodi del prezioso nettare esportato in tutta Europa. La storia di Giuseppe Licausi, bottaio da più di sessant’anni e della sua famiglia, introduce la descrizione di un mestiere tradizionale, di un’arte antica tramandata di generazione in generazione. Il libro, attraverso le parole di “Pino il capitano” e le splendide immagini che lo accompagnano, trasmette tutto l’amore e la passione che animano questo mestiere. Mastro Pino è detentore di un sapere tradizionale che rischia l’estinzione: è affidato al libro adesso il compito di farsene custode, di narrare l’espressione artistica del genio e della manualità creativa, di scovare e svelare la storia affascinante di un uomo e la sua nobile arte.

S&B EDITORI 

 

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.